Sede: Via Franceschi 42 - 16043 CHIAVARI (Ge)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Valentina Indigenti

Valentina Indigenti è nata il 5 maggio 1990 a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, e vive a Borgonovo Val Tidone in una casa colorata immersa nel verde ai piedi delle colline piacentine, una piccola oasi fiorita e allietata dalla presenza di molti uccellini gorgheggianti e di due simpatiche e silenziose tartarughe di terra.
Già da bambina inventava storie fantasiose, delicate e gioiose, ricche di buoni sentimenti e con un pizzico di magia.
La sua passione per la letteratura e il desiderio di trasmetterla ai giovani l’hanno spinta a studiare Lettere Classiche e Moderne all’Università di Parma, laureandosi con lode sia alla Triennale, sia alla Magistrale.
All’interno del suo percorso universitario, ha potuto conoscere meglio il mondo della Letteratura per l’infanzia e l’adolescenza grazie all’incontro col professor Angelo Nobile, del quale ha frequentato i corsi di insegnamento, divenendo poi membro attivo dell’Associazione Ligure Letteratura Giovanile e pubblicando alcune recensioni e articoli di approfondimento sulla rivista «Pagine Giovani», dallo stesso edita.
Profondamente convinta delle potenzialità educative della pagina scritta e della necessità di un approccio umano, oltre che professionale, nella formazione dei più giovani, dopo alcune esperienze di insegnamento come professoressa di Materie letterarie nei Licei e nella Scuola secondaria di primo grado, attualmente è insegnante di Sostegno nella Scuola secondaria di secondo grado ed è coinvolta in progetti di supporto e potenziamento in ambito parascolastico.
Il suo primo romanzo, SHANTI. Il segreto della Grande Quercia, pubblicato nell’ottobre 2018 dai tipi di Youcanprint e proposto in edizione ampiamente illustrata, ha ricevuto, da inedito, il secondo premio al Concorso letterario nazionale “Giana Anguissola” di Travo (luglio 2016), con la seguente motivazione: «La narrazione è ricca di colpi di scena e di rocambolesche avventure, tuttavia tra strani animali parlanti, sirene infelici, mostri vanagloriosi e fiori ribelli, emergono tematiche più che mai attuali: l’esortazione al superamento dei pregiudizi, all’accettazione del diverso e all’impegno concreto per il raggiungimento dell’armonia e della pace». SHANTI ha inoltre meritato due menzioni d’onore, al Premio nazionale “Il Golfo” di La Spezia (aprile 2017) e al Premio internazionale “Cinque Terre – Golfo dei Poeti” di Portovenere (aprile 2017).
Il romanzo, pensato per lettori dagli 8 anni, si configura come un libro per bambini, ma aperto anche a quegli adulti che non hanno mai smesso di emozionarsi di fronte all’Armonia e alla Bellezza del Creato.
L’autrice incontra con gioia i giovani lettori durante le presentazioni di SHANTI. Il segreto della Grande Quercia, che ha finora condotto presso scuole, biblioteche (tra cui il prestigioso Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria di Pavia), librerie, associazioni di promozione della lettura e punti di aggregazione. Gli stessi alunni, a scuola e con l’aiuto delle insegnanti, sviluppano interessanti progetti interdisciplinari legati al libro.
Dal 2019, intraprende attivamente e con entusiasmo anche l’avventura editoriale, all’interno della redazione della rivista amatoriale «Lo Sbadiglio», ricoprendo il ruolo di Scrittrice Onoraria. La rivista alterna numeri monotematici inerenti argomenti pedagogici, umanistici, storici, artistici e scientifici, tassativamente realizzata dopo un’accurata documentazione e consultazione di testi presenti nelle biblioteche per ragazzi.