di Ada Bottini

 

                                   

 

Dammi voce, mio Dio

per gridare il dolore dei sequestrati

dei bimbi abbandonati

degli emarginati

delle vittime tutte

del male dell’uomo

contro l’uomo.

 

Dammi voce alta e solenne

per esprimere indignazione

dammi voce forte e tenace

per chiedere giustizia

dammi voce umile e convincente

per supplicare conversione e perdono

per i loro aguzzini.

© Bada 2006