Festival  della parola 2014

All’interno del Festival della parola, svoltosi a Chiavari (GE) dal 30 maggio al 2 giugno 2014 (1a edizione, destinata a ripetersi annualmente negli anni a venire), l'Associazione Ligure Letteratura Giovanile, di concerto col Comune di Chiavari, ha svolto le seguenti attività, confortate da un’ampia partecipazione e dal gradimento del pubblico, infantile e adulto:

 

30 maggio 2014 (Sala Auditorium piazzale S. Francesco, Chiavari): lettura animata, recitazione e drammatizzazione di fiabe e (in dialetto genovese) di filastrocche, ninne nanne, conte, canzoncine della tradizione  orale ligure, in collaborazione con la Compagnia teatrale “I menditanti” e con l’apporto degli alunni della classe 5° della scuola primaria “Fara” (ins.te Gianfranca Sanguineti).

 

31 maggio 2014 (nella centralissima Piazza Fenice, Chiavari): dimostrazione di antichi giochi del Tigullio, con parallela attivazione di laboratori, condotti da “nonni”,  per la costruzione di strumenti di gioco con materiali poveri e impropri, a imitazione dei bambini delle passate generazioni. Contestualmente sono stati esposti cartelloni illustranti giochi della tradizione infantile e altri riproducenti i giocattoli di una volta. Determinante per il successo dell’iniziativa è stato ancora una volta il contributo degli alunni della classe 5a della scuola primaria “Fara”, guidati e coordinati dall’insegnante Gianfranca Sanguineti, che hanno riprodotto i giochi di una volta. La manifestazione si è conclusa con la liberazione, da parte dei bambini, di una miriade di palloncini colorati, contenenti la scritta “Pace e amore”.

 

30 maggio – 2 giugno 2014, piazza San Giacomo di Rupinaro (lateralmente al sagrato dell’omonima chiesa), nella sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso:  allestimento della mostra di antichi manuali scolastici e di storiche raccolte di figurine, patrimonio dell’Associazione.

 

Di seguito, varie  foto illustrative di alcuni momenti di queste iniziative. Un particolare ringraziamento ai soci che si sono adoperati per la migliore riuscita delle tre manifestazioni.

 

Volantino

Cliccare sulle foto per ingrandirle

Venerdì 30 maggio 2014, sala Auditorium: Fiabe, ninna nanne, conte, filastrocche liguri

(le immagini visibili sul maxischermo sono state curate dalla web master dell’Associazione, Rosanna Maimone).

La socia Anastasia Angiuoni intrattiene i numerosissimi bambini della scuola dell’infanzia con la lettura di una fiaba ligure,  commentata e animata da Miro Gatti, della Compagnia teatrale “I Menditanti” Gli alunni dell’insegnante Gianfranca Sanguineti si cimentano nella recitazione di conte e filastrocche in dialetto genovese Dimostrazione del gioco “Careghetta d’Ou” Una riproduzione di giochi infantili (cantati) del passato.

Il medesimo gioco, con la panoramica della sala

La drammatizzazione di Pinocchio Una ballata, con coinvolgimento di insegnante in sala Un altro momento della ballata
 
Ancora i due ballerini, accompagnati dalla chitarra di Miro Gatti  Una visione della sala

 La partecipazione dei bambini

 

  

Sabato 31 maggio 2014, piazza Fenice:  Antichi giochi del Tigullio

Clicca qui per scaricare il video

Il palco della manifestazione

Una visione della piazza

Il  gioco “Rattin rattin”

Un altro momento del gioco

Bambini e genitori fanno cerchio

Il “giro d’Italia”

Un bambino impegnato nel gioco del "Giro d'Italia", con le "grette"

Il gioco del cerchio

Un momento dei giochi

Il salto con la corda. In secondo piano Enrica Corsi, organizzatrice del "Festival della parola"

I laboratori: costruzione di barchette in legno

I laboratori: costruzione di aerei e di barchette con la carta

Ancora gli affollati laboratori, con coinvolgimento di bambini e adulti

Un altro laboratorio

I bambini impegnati nella costruzione di giocattoli

Un bimbo si appresta a lanciare l'aereo di carta

Locandine riproducenti antichi giochi (con didascalia esplicativa)

Riproduzione fotografica di alcuni giocattoli della tradizione infantile

La socia Rosanna Maimone, accompagnandosi con la chitarra, intrattiene alcuni bambini con un’antica ninna nanna  dialettale (“Puppun de pessa”)

Ancora Rosanna Maimone, attorniata dai bambini

L’Assessore alla Cultura, prof.ssa Maria Stella Mignone e Il Presidente dell’ALLG, prof. Angelo Nobile

Gli alunni della classe 5° della scuola “Fara” sul palco, insieme alla loro insegnante e all’Assessore alla Cultura, prof.ssa Maria Stella Mignone (a destra)

 I palloncini, con la scritta “Pace e amore”, si levano in volo

L’entusiasmo dei bambini

 

 

30 maggio – 2 giugno 2014, Piazza San Giacomo di Rupinaro, locali della Società operaia di mutuo soccorso:

Mostra di antichi manuali scolastici e di figurine storiche.

Il momento dell’allestimento della mostra

Allestimento terminato. Gli ultimi ritocchi

La mostra ripresa dal porticato esterno

La mostra ripresa dal fondo della sala

La mostra ripresa da altra angolazione

La vetrina della mostra

Foto di gruppo: da sinistra i soci  Anastasia Angiuoni, Marcella Martino, Maria Teresa Capitani, Giovanna Gatti, Alessandra Anna Maiorano, Andrea Bisi. Al centro Angelo Nobile

Altra foto di gruppo: da sinistra M.T. Capitani, C. Anceresi, M. Cassini, A. Nobile, G. Gatti

   

Un gruppo di soci. Ai due estremi Marino Cassini e Ennio Cistaro

M. Martino, A. Bisi e A. Maiorano